RECENSIONE Chicago P.D. 3×09

Chicago P.D. RECENSIONI
Share

Crisi d’astinenza?
Eccola qui!
Ebbene si, la 3×09 è stata l’ultima puntata di quest’anno e io mi sto già deprimendo, per più ragioni: niente scene da ship Linstead o Burgess, niente azione, niente adrenalina e niente ansia.
In più devo dire che questa puntata è stata abbastanza “piatta”, non è successo niente di troppo rilevante che ci potesse lasciare in sospeso fino a gennaio…
Vabbè, per una volta che non ci fanno sperare che qualcuno della crew muoia, tanto meglio!
Cuore della puntata è stato sicuramente Voight. Il suo passato turbolento ogni tanto torna a farsi sentire e stavolta lo porta a discutere con Erin, che non capendo il suo atteggiamento chiuso e distaccato lo affronta un paio di volte, ottenendo sempre picche da parte del suo superiore.
Lindsay è solo preoccupata che lui non veda le cose obiettivamente, dal momento che sono coinvolte persone del suo vecchio giro di affari, ma Hank la frena subito.
Il caso della ragazza morta nel lago mi ha un po’ disturbato, soprattutto quando ho saputo come l’avevano uccisa.. non c’è da stupirsi che si pensi subito ad un atto mafioso, no?
L’amico di Hank sembra c’entrare qualcosa ma quando l’ex fidanzato della vittima si prende la colpa Erin indaga e spinge Hank ad affrontare il fatto che lo stiano incastrando.
Se c’è una cosa che amo di P.D. è proprio il fatto che tutti prima di essere dei poliziotti sono delle persone e sapevo che tutti pensavano che ci fosse qualcosa di strano.
La cosa brutta è stata vedere Hank comportarsi da sergente e capo inflessibile che voleva occuparsi di una cosa senza l’aiuto della sua squadra.
Non mi è piaciuto, ma Hank è anche questo e nonostante tutto quello che fa e che agli occhi degli altri può sembrare ingiusto o incomprensibile, lui ha delle ragioni ben precise e non smetterà mai di voler bene ad Erin.

Ho adorato questa scena fra di loro, ci voleva un chiarimento dopo averli visti discutere per tutta la puntata.
Il caso viene risolto, l’assassino non è altro che il caro avvocato (grazie Mouse!) e dopo il chiarimento tra Erin e Hank mi resta qualche dubbio: Hank non ha proprio niente da dire su Erin e Jay? La coppia felice dov’è finita in questa puntata??

L’avvocato fa proprio la fine che merita e che io (e anche Erin) penso che farà? Diciamo che non è stata una gran trovata quella di salire in auto con i mafiosi eh…

Vabbè, speriamo che a gennaio mi diano Linstead a volontà.
Burgess… calma piatta anche qui.
Si vedono insieme per una frazione di secondo quando Adam la saluta ma poi?
Adam. Parliamo del suo volo dell’angelo!
Pensavo si sarebbe rotto completamente, ma una volta atterrato ha avuto ancora la forza di colpire il malvivente.
Piove gnoccaggine, insomma.

Jay. Mm.. belle inquadrature, occhiate poco convinte, ma stop.
Antonio idem.
Alvin..? Alvin dove stava?

Platt.
La Platt che ha scoperto che Mouch le farà la proposta e gongola palesemente sfidando Kim sul fatto che crede che si sposerà prima lei, fra loro.
Kim accoglie la sfida con orgoglio, ma onestamente credo che la perderà!
Adam è convinto di doversi sposare fra un anno e non hanno nemmeno un appartamento loro. Buonanotte!

Roman.
Dopo la morte di Andrew, Callie sembra avere ancora problemi, ma stavolta con l’ex marito che si diverte a pestarla.


Ovviamente lui si fa di nuovo coinvolgere (e ringrazio Kim per averlo tenuto a bada) e dopo aver minacciato l’uomo con un’ordinanza restrittiva e una tentata aggressione, Callie lo chiama e lui corre da lei… e succede il patatrac.
Quando cerca di fermarlo per regolare i conti, Roman si fa prendere dal momento e gli spara, credendo di aver visto l’uomo puntargli addosso una pistola.
Questo muore e la pistola altro non era che un cellulare.
E ora sono cavoli, perché oltre ad avere un movente ben preciso, ha ucciso un uomo disarmato.
Ecco, questa è stata l’unica scena che mi porta a pensare ad una midseason finale!
Purtroppo devo ammettere che non mi ha fatto impazzire come puntata, adoro sempre gli episodi improntati su Erin e Voight, sono i miei personaggi e li amo, non mi stancherei mai di vedere i retroscena della vita passata di Hank o di Erin… ma non mi è sembrato adatto ad una midseason.

Mi manca proprio la suspence!!
Si, mi dispiace per Roman, certo, ma non è una questione che mi impedirà di dormire la notte, ecco!
E beh, ora mi tocca salutarvi, l’appuntamento è per il 7 gennaio, ragazzi.
Teniamo duro e forza Linstead!
Buone feste e buon anno nuovo!


Denise


| Chicago Fire & PD Italia| Chicago Fire e Chicago P.D. Italia | Chicago PD Italia | Marina Squerciati & Patrick John Fluegerღ Fluerciati| ∞ One Chicago ∞ | ~Brooke Davis will change the world ~| Respect for Sophia Bush.| Patrick John Flueger Italia | Erin & Jay Italia. |She’s the ONE. | Jesse Lee Soffer Italia |