RECENSIONE Once Upon a Time 5×05

Once Upon a Time RECENSIONI SERIE TV
Share

Camelot many years ago

Camelot today

Camelot Tomorrow

Camelot Toyota

(Ho una teoria, ma ve la scriverò in fondo, perché è ALTAMENTE spoiler!)

Chiedo pietà agli autori, fermate questi salti qua e là! Sì, sono carini, interessanti e tutti i begli aggettivi che potrei tirare fuori, ma mandano in confusione come pochissime cose sanno fare. Capisco l’esigenza di trama di dover spiegare tutto ben bene, ma così è davvero esagerato. Fino a quando si limitavano a sviluppare due storie parallele come Camelot e Storybrooke, andava anche bene, ma adesso la cosa sta totalmente sfuggendo di mano a tutti, personaggi inclusi (che a differenza nostra, in questa puntata hanno capito qualcosa!)

Prima menzione d’onore va al protagonista della puntata, Merlino.

Ammetto senza alcuna remora che ero la prima a non apprezzare la scelta dell’attore, forse perché abituata al Merlino di Merlin, ma anche stavolta mi sono ricreduta.

(Anche perché, diciamolo, è molto gnocco bello questo signore qua!)

Merlino era intrappolato nell’albero e questo lo sapevamo, ma non sapevamo che è stato uno dei primi Dark One a mettercelo dentro dopo la morte della sua amata, e qua la domanda sorge spontanea: chi è questa donzella?

Ahimè, non ne ho idea.

Dopo essere stato liberato da Emma e Regina, di cui parleremo dopo, mostra tutta la sua disapprovazione nei confronti del re pazzo Artù, manco avesse torto!

Ma Merlino ci ha messo in tavola la questione più importante, ossia liberare Emma dalla sua oscurità, cosa che lui può fare solo se lei realmente lo vuole, cosa al momento incerta, in quanto la nostra biondina preferita non si fa problemi ad usare la magia nera per vari scopi, “freezare” (scusate, è pessimo ma non sapevo come dirlo) i genitori, tra le ovazioni generali.

(Pure Brad Pitt applaude, capiamoci.)

Le Swanqueen.

Premessa: io non sono assolutamente contro questa coppia, ma penso che le due vadano viste per quello che sono, ossia due ormai amiche che collaborano per salvarsi a vicenda, mostrandosi infatti più intelligenti degli altri.
Finalmente le vediamo insieme in azione e, come già tutti sapevamo, risolvono parte del problema, ossia trovare l’ingrediente fondamentale per liberare Merlino dall’albero che gli tiene la pelle giovane (cit.)
E l’ingrediente lo scopriamo grazie all’aggeggio che da il nome all’episodio, Dreamcatcher (Acchiappasogni).

Questo adorabile oggetto le è stato regalato da Neal, anni fa.

Io giuro che non faccio apposta, ma solo il nome Neal mi da sui nervi, l’ho sempre odiato, forse anche per colpa dell’attore che non mi ha mai trasmesso tutta st’empatia. Sta di fatto che tra lui e Cora, in quest’episodio la mia dose di odio represso l’ho sfogata a pieno.

Tornando al nostro acchiappasogni, con questo e la sua magia, Emma ha potuto vedere come è stato intrappolato e quindi come liberarlo, ma insomma, anche Charming ci aveva pensato, no?
Emma è un personaggio che capisco a fatica in questa stagione perché sono abituata ad aver a che fare con Gold, che era Oscuro fino al midollo, ma lei, nonostante non abbia voluto essere liberata dalla sua magia, non è così Oscura.
Piange per aver spezzato il cuore ad Henry, vacilla davanti ai gesti e alle parole di Killian e Regina, un motivo deve pur esserci.

E poi guardatele, potrebbero anche fondare il nuovo Winx Club. (Sì, mi ha ricordato Bloom, problemi d’infanzia seri.)

Altra ship che ormai voglio far diventare ufficiale: I Captain queen.
Io non posso farci niente, li abbraccerei dal mattino alla sera.
Non mi dilungo su di loro come le precedenti recensioni, ma ve li spiego con due immagini.

Ecco, queste gif mi hanno ricordato dell’esistenza di Belle!

Dopo aver lasciato Gold appeso come un salame la scorsa puntata, lei finalmente si accorge che effettivamente lui non c’è più, ma si trova con Emma.
Belle cara, avevo iniziato ad apprezzarti questa stagione, non farmi ricredere.
Perlomeno lei, si è accorta che Excalibur ha lo stesso disegno del pugnale e che quindi sono connessi.
Okay, solo per questo la salvo questa puntata.

Arriviamo all’argomento più temuto ancora oggi, so che potrei urtare la sensibilità di molti e mi scuso per questo, davvero.

Parliamo della temutissima Friendzone, che sbarca in Once Upon a Time.

Ovviamente vittima di questa temutissima carnefice non poteva non essere lui, Henry Mills in persona. (Oltre alla Friendzone pure l’incontro col padre, amico, mi dispiace per te.)
Ora, sto poveretto non è tutta sta bellezza, e quando finalmente gli danno una ragazzina come interesse amoroso, bum, friendzone!

Solo perché non sa andare a cavallo né agitare una spada, ah ci sono problemi peggiori nella vita. (In realtà è colpa di quella stronzetta di sua madre Emma, ma va beh, comunque anche io sarei piuttosto alterato con lei.)

Ma poi, l’aria di Storybrooke spazza via questo nemico, grazie ad un cavallo che mangia le zucche. (Non fate domande pericolose….shhh.)

Conclusioni della giornata

  • I Charming non li ho nemmeno considerati, è meglio così.
  • Zelena è ufficialmente scomparsa, secondo me siamo finiti a Rosewood.
  • Gold diventerà un eroe? A voi l’ardua sentenza, ma secondo me quest’uomo merita soltanto una cosa: la pensione e l’happy ending con Belle.
  • Artù e Ginevra, i grandi boh.
  • Psico Merida, giuro con quella tazzina in mano mi ha ricordato me, il mattino a scuola senza caffè.

Arriviamo alla mia spoiler teoria:

Come sapranno alcuni, uno degli ultimi episodi prima dello stop del midseason si chiama “Swan song” che per chi non lo sa, significa canto del cigno, riferito solitamente al momento prima della morte.

Ora, siccome sembrerebbe che la 5B abbia come tema l’inferno, non è che Emma muore e dobbiamo andarcela a riprendere da Ade?

Io e PsicoMerida vi aspettiamo la prossima settimana, un saluto alle affiliate All aboard with Captain Swan; | Welcome to Storybrooke. | I Manzi di Once Upon A Time •

A cura di 
Sara