RECAP 2X01 IZombie

IZombie RECENSIONI SERIE TV
Share

IZombie is back!
La serie televisiva statunitense, adattamento parziale della serie a fumetti omonima di Chris Roberson e Michael Allred, creata da Rob Thomas e Diane Ruggiero-Wright é tornata con la prima puntata della seconda stagione dal titolo “Grumpy Old Liv”.

L’episodio si apre con un breve flashback della serie precedente e subito dopo si entra nel vivo della puntata che ci porta a tre mesi dopo l’incidente al ristorante.
Liv non se la passa bene, ha tutti contro: sua madre e suo fratello non la vogliono più vedere, Major non le parla e rifiuta le sue continue chiamate e, mentre la vita scorre tranquillamente, lei dovrà vedersela con un nuovo caso di omicidio.

Nella puntata troviamo l’ex-zombie, nemico di Liv, che ha un’attività di onoranze funebri (che sia un nuovo escamotage per procurarsi cervelli umani?).
Nel frattempo, la società Max Rager prende con se Major e lo incarica di uccidere a sangue freddo ogni zombie in circolazione, sfruttando le sue nuove capacità zombie-radar. Infatti, l’antidoto che Liv ha iniettato sia a Blaine e sia a Major consente ad entrambi di avvertire la presenza di zombie nelle vicinanze.
Nonostante il caso poliziesco alquanto noioso e messo poco in risalto, la puntata non mi ha delusa per niente.
L’esistenza degli zombie sta prendendo piede e ormai manca davvero poco al momento in cui la notizia della loro presenza sarà resa nota a tutti.
Resta, ancora, una domanda: la nostra Liv riuscirà, finalmente, a tornare umana e porre fine alla sua vita da mangiatrice di cervelli!?

Rosanna