SPOILER Stranger Things: i primi dettagli sulla terza stagione

Netflix NEWS SERIE TV SPOILER Stranger Things
Share

Le prime notizie sul terzo capitolo della serie giungono da un panel tenutosi ieri, domenica 25 Marzo.

Il cast di Stranger Things e il produttore esecutivo della serie Shawn Levy sono stati ospiti al PaleyFest a Los Angeles. In questa occasione, si è discusso dei possibili sviluppi della nuova stagioneche tornerà su Netflix il prossimo anno.

Stranger Things

Ecco cosa abbiamo appreso da questo incontro.

Trama

La storia dei protagonisti riprenderà nel setting dell’estate 1985, un anno dopo gli avvenimenti della seconda stagione.

Sebbene il cast non abbia ancora ricevuto la sceneggiatura, è già stato annunciato che sia Undici (Millie Bobbie Brown) e Mike (Finn Wolfhard) che Lucas (Caleb McLaughlin) e Max (Sadie Sink) faranno rispettivamente coppia dall’inizio della stagione.

Ovviamente, come ha anche fatto notare Levy, la relazione romantica fra quattordicenni non sarà mai stabile come una fra adulti, quindi dovremo aspettarci alti e bassi in entrambi i casi.

Uno dei personaggi che ha subìto maggiori cambiamenti rispetto al primo capitolo è sicuramente quello di Steve Harrington, interpretato da Joe Keery. Il ragazzo continuerà ad avere quell’aura da “papà-mentore” per Dustin e gli altri e -senza anticipare nulla- possiamo dire che sarà fondamentale per la trama.

Il “Ritorno al Futuro” di Hawkins

Nelle prime due stagioni sono stati molti i riferimenti ai cult degli anni Ottanta. Nella prima si spazia da i Goonies a E.T., Incontri ravvicinati del terzo tipo e molti altri. La seconda stagione esordisce con il successo del film Ghostbusters e il boom delle sale giochi arcade.

Con la terza stagione non poteva mancare l’omaggio a una delle trilogie più famose del periodo: Ritorno al Futuro, della quale il primo episodio uscì proprio nel 1985.

Non sappiamo come verrà articolato il tema, ma possiamo aspettarci numerose citazioni fate dai ragazzi e la presenza di qualche soundtrack tratte dal film.

La vita sul set per gli attori

Millie Bobbie Brownha parlato di come siano cambiate le cose nella produzione tra la prima e la seconda serie. Sentendosi più vicina al suo personaggio dopo il primo anno di riprese, l’attrice è riuscita ad apportare il proprio contributo a livello di intensità interpretativa. Ha avuto spesso i produttori dalla sua parte quando chiedeva di poter fare una determinata azione o un cambio di battuta nei panni di Undici.

Una delle novità della seconda stagione di Stranger Things che sarà ampiamente trattata nella terza sarà il rapporto padre-figlia tra Hopper (David Harbour) e Undici. A tal proposito, Harbour è rimasto moto colpito dal talento della giovane Brown, con la quale aveva avuto pochissime scene nella prima serie.

Nel corso della seconda, il loro rapporto si sviluppa tra litigi e compromessi, giungendo finalmente alla richiesta di Hopper di adottare legalmente la ragazzina.

Durante il panel Wynona Ryder, che interpreta Joyce, ha confidato che dover portare alla luce sentimenti di pena e angoscia per la scomparsa / la sofferenza del proprio figlio non è affatto semplice. Girare alcune scene con Noah Shnapp (Will) è stato infatti molto provante per l’attrice.

Qualche aggiunta al cast

Al già consolidato gruppo di attori con ruoli regolari, si aggiungeranno come ricorrenti Priah Ferguson, nel ruolo della piccola sorella di Lucas, Erica, e Maya Thurman-Hawke nei panni di un nuovo personaggio. Si tratta di una giovane donna, Robin, che viene a sapere della strane vicissitudini accadute ad Hawkins e decide di lasciare la propria vita noiosa da impiegata per trasferirsi lì.

Altre new entries:

  • Il sindaco di Hawkins, Larry Kline: personaggio costruito sullo stereotipo del politico disonesto anni ’80, per il quale ancora non è stato trovato un attore che lo interpreti.
  • Il reporter Bruce: uomo sulla cinquantina, sessista, eccentrico e moralmente compromesso.

Come abbiamo detto anche in questo articolo, la terza stagione continuerà senza dubbio a raccontare di fenomeni paranormali e della presenza, nel sottosopra, del Mostro Ombra.

Cosa pensate accadrà stavolta? Fatecelo sapere con un commento e discutetene con gli amici condividendo l’articolo sui vostri social!

Continuate a seguirci per altre news su questa serie e molte altre anche sulla nostra pagina Facebook. Non dimenticate che se avete idee da proporci o volete unirvi al nostro team potete contattarci tramite email o sui nostri canali social!

Fonti 1 – 2