home NEWS, SERIE TV Lindsay Lohan accanto a Rupert Grint nella nuova serie ‘Sick Note’

Lindsay Lohan accanto a Rupert Grint nella nuova serie ‘Sick Note’

Share

Lindsay Lohan si unisce al cast di Sick Note, la comedy inglese che verrà prossimamente trasmessa su Sky Atlantic.

La star di Genitori in trappola, Quel Pazzo Venerdì, Mean Girls e tanti altri film che hanno accompagnato soprattutto gli adolescenti dei primi anni 2000, affiancherà quindi Rupert Grint e Nick Frost nella seconda stagione dello show, ordinata già ad aprile in anticipo sulla messa in onda della prima stagione.

 

Il protagonista della serie è Daniel Glass (Rupert Grint, la star di Harry Potter), un giovane assicuratore a cui viene diagnositicata erroneamente una malattia terminale. Lohan interpreterà la figlia del datore di lavoro nella seconda stagione, che è prevista per l’autunno 2018.

Negli ultimi anni, tra diversi scandali e momenti di crollo della carinissima Lindsay di qualche tempo fa, l’attrice era rimasta nel mirino mediatico ma si era allontanata notevolmente dalla sua carriera cinematografica, ricoprendo per lo più ruoli minori o piccoli cameo anche in serie tv come Scary Movie VGlee e 2 Broke Girls.

Per news come questa continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e non dimenticate: se avete idee da proporci o se vi piacerebbe entrare nel nostro team, non esitate a contattarci!

fonte

 

TAGS:

Simona Riccio

Innamorata dell’Arte fin da piccola e iniziata ad Harry Potter all’età di 7 anni, già dal liceo ho deciso di studiare arti visive, laureandomi in Comunicazione, Cinema e Televisione. Tim Burton è un po’ il mio mentore, di quelli che anche se inciampano (spesso) non puoi che continuare a guardarlo con gli occhi di una figlia. Guardo troppe serie tv, annoio chiunque mi stia intorno se ne ho una nuova e potrei arrivare a ricattarvi come Gossip Girl pur di farvela vedere. I miei sogni? Vivere tra Londra e gli Stati Uniti, viaggiare lo spazio-tempo con il decimo Dottore e diventare la migliore amica di Eva Green. Ma anche lavorare per quello che ho studiato non dovrebbe essere male. Registi preferiti: Robert Zemeckis, Tim Burton, Baz Luhrmann, Richard Linklater, Christopher Nolan e John Carney. Spoiler: Jake Gyllenhaal è la mia ossessione. Insomma, ho già parlato troppo e se siete arrivati fin qui mi dispiace per voi.