20 cose che dovremmo sapere su Charlie Hunnam

Share

Forse non tutti lo conoscono come Jax Teller, il tormentato biker di Sons of Anarchy e forse neppure per quello che è quasi diventato il Christian Grey di 50 Sfumature, ma bene o male ormai tutti sanno chi sia Charlie Hunnam.

Nonostante lavori nel cinema e in tv da parecchio, è il 2017 l’anno della sua ribalta. Non solo perchè ha affiancato Robert Pattinson (The Twilight saga) in The lost city of Z ma anche per il successo del suo Artù in King Arthur: Legend of the Sword di Guy Ritchie, che sta spopolando nei cinema proprio in questi giorni.

Ma quanto conosciamo Charlie Hunnam? BuzzFeed UK ha approfittato del fatto che Charlie fosse a Londra per promuovere il suo nuovo film King Arthur e gli ha fatto qualche domanda…

Leggiamo insieme qualche curiosità su bel biondino britannico!

Cuccioli: cani o gatti?

C: Gatti!

Con quali condimento preferisci mangiare la pizza?

C: In genere non mi piace molto mangiare la pizza ma quando la mangio la mangio classica, pomodoro e formaggio, stile margherita.

Quale animale diresti che è il tuo preferito?

C: Non saprei…Vorrei dire il lupo, ma probabilmente è il gatto.

Se potessi essere re per un giorno cosa faresti?

C: Sai cosa? Non vorrei essere re nemmeno per un giorno! Vorrei chiamare Guy Ritchie e dirgli “Senti, oggi sto male, mi sostituisci?”. Non c’è niente dell’essere re che mi piacerebbe avere… Troppe responsabilità.

Qual è stata la parte più difficile da girare in King Arthur?

C: Inizialmente stava andando bene. Penso che avremmo tutti cominciato a fare qualcosa che lo avrebbe reso il classico film su Re Artù e il film non avrebbe dovuto essere così. Era come un cavallo imbizzarrito che cercava di farci cadere dalla sella quindi abbiamo cominciato a divertirci.. Non appena Guy e io abbiamo cominciato a ridere di più e a lavorare il film ha preso la piega giusta, speriamo che anche il pubblico rida un po’ e si diverta. Ma sarà così, un film di Guy Ritchie punta sempre in quella direzione. Ma se avessimo deciso fin dall’inizio di puntare a quello avremmo creato qualcosa degno di  Monty Python, che non era quello che volevamo. Quindi alla fine si, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo.

Qual è il tuo reale inglese preferito?

C: (dopo averci pensato un po’) Credo che ci sarebbe da ridere col principe Filippo.

Hai tenuto qualche attrezzo scenico King Arthur?

C: Ho provato a portare via la spada. Excalibur era la cosa più ovvia che potessi cercare di rubare dal set, ma nessuno vuole mai davvero prendere qualcosa dal set e portarselo a casa. Sono un gruppo di stronzetti. Così ho pensato di rubare semplicemente quello che volevo ma ho fatto troppo rumore mentre ci provavo… Adoro il ragazzo che custodiva la spada, era il suo lavoro proteggere Excalibur. Mi ha detto:”Senti Charlie, mi piacerebbe lasciarti prendere la spada e onestamente lascerei che la rubassi perché sei stato davvero gentile con tutti ma Guy ha ordinato una nuova e bellissima spada nuova di zecca per te invece di prendertene una scadente” E la mia spada non è mai arrivata così mi sono dovuto arrangiare con quella ammaccata.

BuzzleFeed: Avresti dovuto inseguirlo!

C: Si, continuo ancora adesso a chiederglielo ma lui continua a cambiare argomento (sorride)

 

Se avessi una tua avola rotonda… chi inviteresti ad unirsi a te?

C: Erm, Santa Claus, Elon Musk e Conor McGregor. Sarebbero loro la mia scelta. Bella combo, vero?

La tua ossessione più strana?

C: Difficile.. Cavolo, qual è la mia ossessione più strana? Dev’essere qualcosa che mi hanno mandato, ogni tanto mi mandano cose strane… Una signora mi scrisse dall’Italia qualche tempo fa. Era davvero gentile ma verso la metà la lettera diventò strana… mi chiese di mandarle un pelo pubico. E continuò “Penserai che sia qualcosa da feticisti e avresti ragione!”. Così l’ho chiamata e le ho chiesto di uscire. No, non è vero, ho buttato via la lettera. Non credo di avere ossessioni strane.

 

Qual ‘è l’ultima cosa che ti ha fatto piangere?

C: Sono un gran piagnone. Non mi vergogno a farmi un bel pianto. L’ultima volta in cui ricordo di essere stato davvero inconsolabile è stato quando ho visto Lion, il film… era davvero triste.

Quale supereroe saresti, se potessi sceglierne uno?

C: King Arthur!

Che consigli daresti ad un giovane Charlie sedicenne?

C: Non avere paura, ometto (sorridendo)

Cosa ti piace bere?

C: Gin e Tonic. O vino rosso.

Drunk Food preferito?

C: Beh, se sto bevendo vino rosso di solito mangio una forchettata di pasta. E se bevo alcolici di solito è perchè sono a mangiare messicano.

Hai qualche talento nascosto?

C: Facevo mosse da breakdance a piacimento, come tenersi la gamba e saltarci in mezzo, sai senza spostarla. Non l’ho provata per un po’, penso che sarebbe un disastro se la provassi ora. Usavo pantaloni più morbidi, non credo ci riuscirei con questi jeans, ma magari ci proverò dopo… Se va bene faccio un video e ve lo mando!

Cosa avresti fatto se non fossi diventato un attore?

C: Uno chef, un fotografo… o un gangster!

Che cosa odi?

C: Le persone che non sono in grado di guidare ma che si mettono lo stesso al volante. Vado in moto da molto tempo e sono diventato piuttosto sensibile all’inadeguatezza della gente. E’ spaventoso il doppio, quando sei su due ruote.

Mossa di ballo preferita?

C: Sono da sempre un fan del vecchio Running Man degli anni ’90.

Possiamo vederlo?

C: (ridendo) No!

Qualcosa che le persone si stupirebbero di sapere su di te?

C: Non lo so… non credo che le persone potrebbero stupirsi di sapere qualcosa su di me… sono piuttosto noioso!

E cosa dovremmo aspettarci dal film di King Arthur?

C: Lo spero! E’ sempre il pubblico a decidere. Questi film sono sempre così costosi che è necessario avere buone recensioni per avere la possibilità di farne altri. Ma niente renderebbe Guy più felice che scrivere un altro capitolo di questa storia. Quindi speriamo che la gente ce ne dia l’opportunità, lo sapremo presto. Incrociamo le dita!

 

 

Grazie dell’intervista, Charlie!

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e non dimenticate: se avete idee da proporci o se vi piacerebbe entrare nel nostro team, non esitate a contattarci.

Fonte

No votes yet.
Please wait...